About


AVVISO


SIAMO LIETI DI COMUNICARVI CHE DA OGGI IL SITO FULL HACK CAMBIA DOMINIO!

PERTANTO VI INVITIAMO A SEGUIRCI SU 
FULLHACK-IT.BLOGSPOT.IT

POTRETE RAGGIUNGERCI DIRETTAMENTE DA QUI


LO STAFF  -  FULL HACK-IT

Cerca su Full Hack

mercoledì 2 marzo 2011

Creare un hotspot wifi pubblico come punto di accesso libero a internet

Coloro che vivono in centri con alta densità abitativa, in città, circondati da palazzi, in vie ad alta frequentazione e chi possiede un bar, un negozio, un pub o un ristorante, potrebbe creare un hotspot wireless completamente gratuito e libero.
Non è questa un'operazione semplice che può fare chiunque ma se si è abituati a smanettare col computer e sperimentare non si dovrebbero avere grosse difficoltà.
Riporto allora una guida davvero interessante che può dare lo spunto per creare gratis questo hotspot wifi pubblico cosi da condividere la propria connessione adsl, con un punto di accesso autorizzato.
Tanto per capire di cosa stiamo parlando, si può facilmente creare un accesso a internet simile a quello in aeroporto, dove c'è una pagina web di entrata che richiede il pagamento di una somma.

Questo approccio è diverso dalla creazione di un hotspot con Windows per condividere la connessione.
In questo caso i navigatori saranno dirottati, prima di iniziare a navigare il web, in una pagina di autenticazione che il proprietario potrà personalizzare magari mettendo banner pubblicitari di quello che vende.

Il passaggio più difficile per trasformare la propria connessione wifi in un hotspot è l'installazione di un nuovo firmware sul router wireless al posto di quello standard.
DD-WRT è un firmware open-source per i router usati comunemente a casa, che migliora notevolmente la loro funzionalità, oltre a fornire maggiori prestazioni.

Per installare i firmware DD-WRT, bisogna vedere se il proprio router è compatibile dalla lista fornita dal sito stesso.
Ci sono moltissime marche e modelli quindi dovrebbe funzonare per la maggior parte dei router in commercio.
Se il router è compatibile, si può scaricare gratis la versione appropriata del DD-WRT e, seguendo le istruzioni fornite, installarlo sul router dall'interfaccia web di amministrazione.
C'è una lunga lista di router compatibili con le istruzioni di installazione per ciascuno di essi.
Router diversi hanno diversi livelli di compatibilità: alcuni sono pienamente funzionali, altri non riescono a sfruttare tutte le potenzialità del firmware DD-WRT.
Converrebbe, per non rischiare problemi e incompatibilità, comprare uno dei modelli di router descritti come assolutamente compatibili al 100% con il firmware DD-WRT e con installazione facile, cosi almeno si potrà procedere senza difficoltà.

Per impostare l'hotspot pubblico e protetto, dopo aver messo il firmware DD-WRT, ci si deve registrare al servizio online HotSpotSystem che si può utilizzare gratuitamente per la gestione di un account base gratuito con pagina personalizzata.
L'unica cosa che richiede Hotspot System è di lanciare un tweet su Twitter che pubblicizzi il servizio.

HotSpot System si può configurare facilmente e si integra nel firmware del router.
Ci sono diversi piani a pagamento a seconda delle esigenze ma l'account free è pienamente funzionale e non limitato.
Gli abbonamenti a pagamento hanno però il vantaggio di poter configurare un accesso a internet sul proprio router, facendolo pagare.

Dopo la registrazione (premendo il tasto "subscribe"), scegliere l'opzione Hotspot Flash, inviare il tweet con il proprio account Twitter e compilare la scheda di iscrizione.
Dalla sezione "Personalizza", è possibile creare una pagina web personalizzata che farà da accesso a internet.

Per configurare il router, si deve accedere al pannello di DD-WRT e, dal menu Service -> Hotspot, inserire il nome utente ottenuto al momento della registrazione a HotSpot System.
È inoltre necessario attivare le impostazioni speciali e attivare il "Login su Splash Page".
Come Location Number lasciare 1 e salvare.

A questo punto, si ottiene automaticamente una email da HotSpotSystem per dire che è stato creato un accesso a internet wifi.
Regolare le impostazioni wireless, modificare il SSID della connessione e rimuovere la password esistente per portare a termine la configurazione.
Ora si dovrebbe vedere la rete Wifi aperta per tutti ma bloccata sulla pagina di accesso iniziale che chiede una registrazione.
La pagina di inizio può essere modificata e personalizzata con informazioni proprie.

L'attivazione di un WiFi Hotspot pubblico è una grande opzione per i piccoli negozi o bar che vogliono attrarre o offrire un valore aggiunto ai clienti.
Chi lo va a configurare da casa, potrebbe trovare, in questo modo, un mezzo per pubblicizzare qualcosa a tutti coloro che provano a connettersi alla propria rete, e provano a rubare la connessione wifi.

Purtroppo non ho provato questa guida in quanto non ho un router compatibile con il firmware DD-WRT quindi non posso dare supporto; per ulteriori informazioni, l'articolo originale viene dal sito in inglese Makeuseof.
Se riuscite a far funzionare tutto correttamente, fate sapere o date conferma del successo di questo interessante spunto.









fonte 

0 commenti:

Posta un commento

cosa ne pensi?

Official Sponsor FullHack

Twitter delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best Web Host