About


AVVISO


SIAMO LIETI DI COMUNICARVI CHE DA OGGI IL SITO FULL HACK CAMBIA DOMINIO!

PERTANTO VI INVITIAMO A SEGUIRCI SU 
FULLHACK-IT.BLOGSPOT.IT

POTRETE RAGGIUNGERCI DIRETTAMENTE DA QUI


LO STAFF  -  FULL HACK-IT

Cerca su Full Hack

mercoledì 31 marzo 2010

Internet Explorer 9: 4 motivi per cui sarà un successo e 4 motivi per cui non lo sarà


Ormai sono passate un paio di settimane dalla presentazione ufficiale della prima anteprima tecnica di Internet Explorer 9Il nuovo browser di Microsoft sembra avere tutte le carte in regola per far bene, è più veloce, rispetta maggiormente gli standard e supporta addirittura l’accelerazione hardware, ma visto che non è tutto oro ciò che luccica, non è detto che questo basterà a placare quel trend che vede Internet Explorer sempre più abbandonato dagli utenti in favore di prodotti qualiFirefox e Chrome.
Con il post di oggi vogliamo quindi provare a stilare, con il vostro aiuto, una bella lista di pro e contro di Internet Explorer 9: i motivi per cui il nuovo navigatore di Microsoft potrebbe avere successo e le ragioni che invece vogliono il browser redmondiano sfavorito rispetto alla concorrenza.
Noi vi diciamo la nostra. Leggete, diteci cosa ne pensate ed avanzate anche voi le vostre ipotesi di pro e contro nei commenti. Vi aspettiamo!

Perché Internet Explorer 9 avrà successo

  • Supporto agli standard migliorato: anche se il punteggio ottenuto dal nuovo browser Microsoft nel test Acid 3 lascia ancora abbastanza a desiderare, molti passi in avanti sono stati fatti (e saranno fatti prima dell’uscita della versione finale di IE9) sul fronte del supporto agli standard Web. Se poi consideriamo il fatto che il nuovo Internet Explorer supporta anche l’HTML5 e il nuovo CSS3, non si può che apprezzare il lavoro svolto dai Ballmer’s boys.
  • Accelerazione hardware: l’utilizzo della GPU da parte del browser per migliorare le performance e rendere più piacevole la navigazione è una delle innovazioni fondamentali di Internet Explorer 9. Si rivelerà sicuramente un’arma vincente.
  • Velocità e motore Javascript: secondo quanto annunciato da Microsoft, IE9 ha un motore javascript (quello necessario a far funzionare applicazioni Web del calibro di Gmail, tanto per intenderci) più veloce di quello di “Speedy Gonzales” Chrome. Se questo corrisponda o meno al vero non lo sappiamo, ma fatto sta che il nuovo navigatore redmondiano sembra molto più rapido nel caricare le pagine Web rispetto al suo predecessore.
  • È di Microsoft: che piaccia o meno, nonostante l’arrivo in Europa della famigerataballot screen, molti utenti continueranno ad usare Internet Explorer, e quindi IE9, perché “non vogliono imparare ad usare altri browser”.

Perché Internet Explorer 9 non avrà successo

  • È di Microsoft: ecco il rovescio della medaglia. Grazie alla ballot screen e ad un timido risveglio della coscienza informatica collettiva, molti utenti hanno capito che esistono alternative più che valide ad Internet Explorer. Proprio per questo, dopo tanti anni di “sudditanza”, diverse persone useranno un navigatore diverso da quello redmondiano anche se questo, paradossalmente, dovesse rivelarsi migliore dei prodotti concorrenti.
  • Tempistica: allo stato attuale delle cose, non sappiamo ancora quando avremo il piacere di ospitare Internet Explorer 9 sui nostri PC. Questo non ci permette di escludere uno scenario che potrebbe sfavorire clamorosamente il nuovo browser Microsoft, quello dell’uscita anticipata di nuove versioni di browser concorrenti, i quali brucerebbero sul tempo tutte le novità di IE9 (supporto all’accelerazione hardware su tutte).
  • Mancato supporto ad XP: checché se ne dica, il mancato supporto a Windows XP da parte di Internet Explorer 9 non favorirà la migrazione di nuovi utenti versoWindows 7, li spingerà bensì fra le braccia di browser alternativi o – peggio ancora – nel mondo antico di IE8.
  • Estensioni: con Internet Explorer 8, Microsoft ha voluto introdurre il concetto di estensioni anche nel suo browser, ma i risultati sono abbastanza mediocri. La duttilità, la facilità d’installazione e la vastità di componenti aggiuntivi disponibili per Firefox e Chrome non hanno eguali. E la situazione non crediamo cambierà molto con l’uscita di IE9.





0 commenti:

Posta un commento

cosa ne pensi?

Official Sponsor FullHack

Twitter delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best Web Host